martedì 11 maggio 2010

Domenica a Piedi...bus



I Piedibus funzionano! Non ci sono dubbi!!! I bambini sono entusiasti, tra i genitori si creano delle piccole reti sociali, il traffico davanti alle scuole diminuisce e la qualità dell'aria (e della vita) migliora.
Gli ingredienti ci sono tutti perchè queste iniziative diventino strutturali.
Come? Con l'aiuto delle Istituzioni locali.
Il Piedibus Mazzarello, in una lettera aperta indirizzata agli Assessori all'ambiente di Provincia e Comune (R. Ronco e R. Tricarco) lancia la proposta di trasformare il Piedibus da iniziativa sporadica autogestita dai genitori a vero e proprio mezzo di trasporto pubblico, garantito dalle Istituzioni.
Per farlo chiediamo che venga organizzata una "Domenica a Piedi...bus", in occasione di una delle domeniche ecologiche in programma per il prossimo autunno, nella quale tutti i Piedibus già attivi sul territorio di Comune e Provincia si ritrovino ai confini della ZTL e convergano in piazza San Carlo, dove fare un pò di festa.
Sono aperte le sottoscrizioni alla lettera: chi vuole, che sia cittadino, "piedibusista", associazione o personaggio pubblico, basta che lasci il suo nome in un commento. Più sottoscrizioni avrà la lettera, più valore avrà la proposta!!!
Di seguito il testo della lettera

Equipe Piedibus Mazzarello
Spett.le Provincia di Torino
Alla c.a. dell’Assessore all’ambiente
ROBERTO RONCO

Spett.le Città di Torino
Alla c.a. dell’Assessore all’ambiente
ROBERTO TRICARICO

Oggetto: Domenica a Piedi...bus

Gentili Assessori,
Voi conoscete bene l’esperienza del Piedibus, il modo più sano e divertente per andare a scuola.
I vantaggi di questo vero e proprio mezzo di trasporto collettivo sono tanti: coinvolge attivamente i bambini, educandoli e stimolandoli alla mobilità sostenibile; promuove l'autonomia dei bambini nei loro spostamenti quotidiani e nei processi di socializzazione tra coetanei; consente uno sviluppo armonico psico-fisico dei più piccoli.
Favorisce la nascita di una rete di genitori al fine di coordinare le azioni di vigilanza e controllo durante i percorsi casa-scuola; migliora il livello di fruibilità e di accessibilità per l'infanzia del territorio e in particolare delle aree verdi.
Stimola l'intervento delle Istituzioni pubbliche per accrescere l'area dei percorsi pedonali e la loro sicurezza.
Riduce gli inquinanti atmosferici ed il rischio di patologie da esposizione a fattori inquinanti; è di stimolo per sviluppare progetti finalizzati ad una mobilità urbana ed extraurbana sostenibile.

In Provincia di Torino e sul territorio della Città sono già molti i Piedibus in servizio.
Si tratta di iniziative dai connotati diversi, a seconda delle realtà. Si va dai Piedibus in servizio continuativo durante l’anno scolastico, gestiti quasi interamente dai genitori, a quelli che si sviluppano principalmente in concomitanza di momenti forti, quale ad esempio il concorso “A scuola camminando” della Provincia.

Iniziative sparse sul territorio a “macchia di leopardo” che hanno bisogno di conoscersi per crescere. Iniziative che, con il sostegno delle istituzioni, potrebbero diventare strutturali, contribuendo a ridurre notevolmente il traffico nei pressi delle scuole e di conseguenza la qualità dell’aria.

Per questo Vi proponiamo di farvi carico dell’organizzazione di una “Domenica a Piedi...bus”.
In occasione di una delle domeniche ecologiche in cui il centro di Torino è chiuso alle automobili, Vi chiediamo di invitare tutti i Piedibus della Provincia di Torino (ad esempio quelli che hanno partecipato al concorso “A scuola camminando” del 2010) a fare una “passeggiata verso il centro” partendo da diversi punti ai confini della zona di chiusura del traffico per convergere in piazza San Carlo (o dove riterrete più opportuno) e fare un pò di festa.

Questa occasione diventerà il trampolino di lancio per consegnarVi ufficialmente la proposta, anticipata e meglio descritta con l’allegato alla presente, di coinvolgere le istituzioni che rappresentate per trasformare i Piedibus da iniziativa sporadica autogestita dai genitori a veri e propri mezzi di trasporto garantiti dal servizio pubblico, partendo da una sperimentazione nei territori dove queste realtà sono già presenti e un minimo strutturate.

Certi del Vostro interessamento, cogliamo l’occasione per porgere cordiali saluti.


Per l’Equipe Piedibus Mazzarello
Fabrizio Giacone


Per sottoscrivere la lettera cliccare su "Commenti" e inserire nome e cognome.

Segnalo che questa iniziativa è riportata sul sito Eco dalle Città

28 commenti:

  1. Laura Gonella

    RispondiElimina
  2. Ciao non riesco a visualizzare dove si sottoscrive. E’ sufficiente inviarti una e mail con l’autorizzaione ? In questo caso tieni ocnto dell’adesioen mia e di mia moglie



    Andrea Griseri

    Vera Incisa



    Ciao

    RispondiElimina
  3. Massimo Vaccariello, Antonella Fazio, Anna Fazio, Guella Giuliana

    RispondiElimina
  4. Cristiana Enrico11 maggio 2010 19:24

    Cristiana Enrico

    RispondiElimina
  5. Bruno Annachiara, Bruno Mattia, Micheletti Laura e Bruno Pietro

    RispondiElimina
  6. bella iniziativa
    annachiara pagano

    RispondiElimina
  7. sottoscrivo!
    una futura mamma in dolce attesa
    Stefania Pizzimenti

    RispondiElimina
  8. era ora che una parte dei cittadini torinesi si rendesse conto che il camminare, per distanze entro un raggio di 2-3 kilometri è possibile. Non solo, ma è divertente e fa bene alla salute dei bambini (quanti di essi cominciano a dare segni di obesità da piccoli?), dei genitori e all'ambiente. Per chi abita a più di 3 km dalla scuola bisognerebbe pensare a integrare il piedi-bus con il bici-bus. La scuola comincia dalla strada ....
    Gianni Catania

    RispondiElimina
  9. sottoscrivo e condivido pienamente l'iniziativa del piedibus con la speranza che si diffonda su tutto il territorio cittadino e pure nella mentalità delle persone.
    cinzia fontana
    p.s. spero di aver sottoscritto nel modo corretto perchè non sono esperta di blog...

    RispondiElimina
  10. voglio sottoscrivere la lettera per gli assessori. Ci vediamo domani sul piedibus!

    RispondiElimina
  11. Ciao sottoscrivo con molto entusiasmo la lettera all'amministrazione che è stata proposta.

    Il Piedibus è una opportunità per il quartiere e la città...in più mi sono divertita un sacco quando ho partecipato!

    Paola Ferron

    RispondiElimina
  12. Grazie. Sottoscrivo e invito a fare altrettanto.
    Daniele Contardo
    www.abesibe.it

    RispondiElimina
  13. Angela Coviello
    Alfredo Morgillo

    RispondiElimina
  14. Il Comitato Rivalta Sostenibile aderisce alla proposta e firma la lettera inviata all'assessore provinciale all'ambiente.

    RispondiElimina
  15. Sottoscrivo.
    Mauro Marinari
    Rivalta di Torino.

    RispondiElimina
  16. Sottoscriviamo
    Emanuele, Matteo e Tommaso Vizzi e Grazi Pintori
    Rivalta di Torino

    RispondiElimina
  17. Eccellente idea! Condivido pienamente!
    Nicoletta Fedrighini

    RispondiElimina
  18. Eco dalle Città31 maggio 2010 15:06

    Eco dalle Città - www.ecodallecitta.it

    RispondiElimina

Articoli correlati

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...